In questa sezione è possibile trovare informazioni ed aggiornamenti sui prodotti e sulle novità del mondo della ferramenta, oltre ad interessanti approfondimenti su temi correlati.

BIRILLO copiaa

NOVITA’ – Birillo il Posacicche

La soluzione ideale per la raccolta dei mozziconi

BIRILLO il posacicche

Ideale per comuni, uffici, esercizi commerciali, niente più sporcizia, niente più cattivi odori!

Facile da vuotare e da pulire

Disponibile in negozio in due colorazioni, nella versione a muro e nella versione con piantana.

Per ricevere maggiori dettagli, inoltrate la vostra richiesta a info@grupporappresentanze.com

Novità – Torretta multipresa

La multipresa da tavolo che scompare in un click!


Sulle scrivanie spesso si ha una carenza di spazio e di prese elettriche/USB. Computer, lampada da tavolo, router wi-fi, tablet e smartphone, sono solo alcune delle utenze, disponibili in ambiente domestico e lavorativo, che necessitano di una multipla offerta di energia. La nostra multipresa salvaspazio universale, è l’ ideale anche sui top delle cucine per poter utilizzare in tutta libertà i piccoli elettrodomestici.

Torretta multipresa con USBTorretta multipresa SCHUKO

 

 

Progettati e costruiti nel rispetto dei più rigidi standard in materia di sicurezza dotati di marchio CE e GS, i dispositivi proposti risultano la scelta migliore quando lo spazio disponibile è ridotto e si vuole altresì ovviare l’impiego di cavi ingombranti dietro o sotto il piano di lavoro.

Pratica e compatta è perfetta per il suo scopo, ossia rendere disponibile una fonte di energia multipla sul piano di lavoro che, quando non serve più, non sia visibile e ingombrante.

Il suo design moderno e funzionale, unito all’elegante finitura nera/alluminio satinato, si armonizza perfettamente con lo stile e l’arredamento di ogni ambiente.

I suoi utilizzi sono molto flessibili si va dall’ambiente ufficio a quello domestico (per elettrificare ad esempio i piani della cucina) giungendo infine alle applicazioni business in svariati spazi pubblici destinati all’accoglienza (basti pensare agli hotel, alle sale d’attesa, alle sale conferenza, etc.).

torretta-multipresa

 

Con un semplice gesto della mano, potrà rendersi utile solo quando è necessario, offrendo 3 prese Schuko max 3500w + 2 sezioni di ricarica USB tipo A 5V femmina (per ricaricare contemporaneamente fino a 2 dispositivi di ultima generazione – potenza max totale erogata 2100 mA) e un cavo con spina shuko lungo 2 metri ad elevata flessibilità.

Sulle scrivanie spesso si ha una carenza di spazio e di prese elettriche/USB. Computer, lampada da tavolo, router wi-fi, tablet e smartphone, sono solo alcune delle utenze, disponibili in ambiente domestico e lavorativo, che necessitano di una multipla offerta di energia.

Realizzata per garantire alti standard di qualità e massima sicurezza, dispone di alveoli e spinotti childproof protetti contro i contatti accidentali.

La sua installazione è semplice e veloce. Basterà praticare un foro sul piano di lavoro di 60 mm. di diametro e della profondità di 34 cm e una struttura circolare di innesto nel mobile consentirà il fissaggio della torretta alla scrivania senza rovinarne la superficie.

Si utilizza all’occorrenza e, una volta terminato l’impiego, si riabbassa a filo piano, lasciando libero lo spazio sul tavolo.

 

Torretta multipresa chiusa

 

Una leggera pressione sblocca il sistema di chiusura e con un semplice movimento la torretta si alza e si abbassa manualmente.

Una volta riposta nel suo vano, rimane visibile sul tavolo solo la parte superiore della multipresa a torretta, ovvero un inserto circolare con finitura in alluminio satinato circondato da un anello di fissaggio nero.

 

Versione 3 prese shuko                 Prezzo al pubblico € 32,00 iva inclusa

Versione 3 prese + 2 usb              Prezzo al pubblico € 45,00 iva inclusa

 

A richiesta disponibile anche con presa inglese.

La multipresa può essere acquistata online all’indirizzo www.shopmancini.com

Curiosità – La vera storia della Brugola

La vera storia della Brugola

Il primo brevetto

Verso la fine degli anni venti Egidio Brugola iniziò a fabbricare viti ad esagono incassato, una tipologia di vite che all’inizio del secolo esisteva già ma che all’epoca era considerato un prodotto molto esotico.

Brevetto brugola esagonale

Egidio Brugola iniziò a produrre questa particolare vite, e credette nel prodotto a tal punto da incentivare la redazione di una specifica ed ufficiale norma di standardizzazione della vite ad esagono incassato, e che lo portò anni dopo a depositare un Brevetto.

Sulla base di una sua geniale intuizione, verso la fine del 1945 Egidio Brugola, depositò all’Ufficio Brevetti e Marchi il Brevetto della Vite Cava Esagonale con il Gambo a “Torciglione”.

Una tipologia di vite che assicurava una particolare elasticità, garantendo in campo motoristico alte prestazioni in fatto di tenuta e serraggio.

Questa vite era così rivoluzionaria che trovò piena applicazione soltanto 40 anni dopo a prova della lungimiranza, della genialità e dell’amore per l’innovazione del suo inventore che seppe anticipare i tempi.

Zingarelli def. Brugola

Brùgola [dal n. del produttore Egidio Brugola] s.f. Vite con testa ad incavo esagonale

Devoto-Oli def. Brugola

brugola (brù-go-la) [Dal nome dell’inventore] s.f. Nome commerciale di una vite con testa ad incavo esagonale

Da quando Egidio Brugola incominciò la produzione in serie delle viti esagonali a testa cava, vi fu una rapida e progressiva identificazione del prodotto con il nome del fabbricante tanto che in Italia per antonomasia è conosciuta come “Vite Brugola”.

Come Biro, Gillette e Diesel, Egidio Brugola è uno dei pochi ad aver dato il proprio nome ad un oggetto di uso comune.

9° Fiera della Ferramenta – Open Day

9° Fiera della Ferramenta – Open Day

Siamo lieti di invitarvi al nostro annuale ed esclusivo evento OPEN DAY 2016 che si svolgerà nella data 7 Luglio 2016 dalle ore 9,00 alle ore 18,00 presso il piazzale della nostra azienda, in Via Cavour n. 16/18 a San Giovanni Teatino(CH).

Nel corso della giornata avrete la possibilità di conoscere le tantissime novità dei nostri più importanti marchi ed usufruire di sconti promozionali.

A corollario dell’evento verrà allestito un apposito punto di ristoro utile sia per le necessarie pause che per rendere più piacevoli le potenziali trattative in svolgimento.

Vi aspettiamo numerosi!

 

LOCANDINA OPEN DAY

 

Funzionamento di bulloni e dadi – Teoria del serraggio

Vi riportiamo oggi un interessante articolo sul funzionamento di dadi e bulloni.

Teoria del serraggio

 

Gli elementi di fissaggio filettati vengono usati per assemblare prodotti in tutto il settore, dalle tubazioni alle macchine movimento terra per usi intensivi, dalle gru ai ponti e così via. La loro principale funzione è quella di creare una forza di bloccaggio sul giunto tale da sopportare le condizioni di utilizzo senza diminuire.

I bulloni serrati correttamente fanno leva sulle loro proprietà elastiche: per funzionare bene devono comportarsi come delle molle. Quando viene applicato il carico, il bullone si allunga e tenta di recuperare la sua lunghezza originaria; questo crea una forza di compressione sui giunti.


Comportamento di bulloni e dadi

Nella legge fisica di Hooke, l’elasticità è definita così: l’allungamento di un bullone è direttamente proporzionale alla forza di trazione ad esso applicata. La tensione / deformazione di un bullone presenta un campo elastico e un campo plastico. Nel campo elastico, la legge di Hooke risulta vera.

Tutto l’allungamento applicato all’interno del campo elastico viene alleviato quando il carico viene rimosso. L’entità dell’allungamento cresce con l’aumentare del carico. Quando un bullone viene teso oltre il suo carico di prova (carico massimo con il quale il bullone può presentare un comportamento elastico), l’allungamento elastico si trasforma in deformazione plastica e la tensione smette di essere proporzionale alla deformazione.Nella deformazione plastica, una parte dell’allungamento resta anche dopo la rimozione del carico. Il punto in cui si verifica questo allungamento permanente viene chiamato carico di snervamento. L’applicazione del carico successivo porta il bullone a un punto in cui inizia a cedere, ovvero il suo carico di rottura. A questo punto, se viene applicata una forza aggiuntiva, il bullone continuerà ad allungarsi fino a rompersi. Il punto in cui il bullone si rompe prende il nome di punto di trazione.

È necessario fare molta attenzione al materiale del bullone utilizzato, poiché il campo elastico varia in base a questo aspetto.


 

Precarico

Lo scopo principale di dadi e bulloni è quello di tenere uniti due componenti con la giusta forza per evitare che si separino durante l’uso. Il termine “precarico” si riferisce all’applicazione di un carico su un bullone subito dopo il serraggio.
L’entità del precarico (carico residuo) è fondamentale poiché, se il carico sui bulloni è troppo elevato, troppo ridotto o non uniforme, il giunto può rompersi.

 

L’applicazione di carichi non uniformi sui bulloni può:

1. determinare la presenza di bulloni allentati e altri sovraccarichi
2. provocare la rottura della guarnizione da un lato e fuoriuscite dall’altro.

Normalmente il precarico è determinato dalla costruzione del giunto (per informazioni sui tipi di giunti più comuni consultare l’integrità di giunti bullonati Enerpac o contattare il rappresentante locale).

Metodi di serraggio

Esistono due modalità di serraggio principali: “serraggio non controllato” e “serraggio controllato”.

Serraggio non controllato
Utilizza strumenti e/o procedure che non possono essere misurate. Il precarico viene applicato sull’insieme di dadi e bulloni utilizzando un martello e una chiave o altri tipi di attrezzi manuali.

Serraggio controllato
Impiega strumenti calibrati e misurabili, segue procedure prestabilite e viene eseguito da personale addestrato. Le tecniche principali sono due: il serraggio a coppia e il tensionamento dei bulloni.

1. Serraggio a coppia Il precarico viene applicato sull’insieme di dadi e bulloni in maniera controllata e attraverso un attrezzo.
2. Tensionamento di bulloni Il precarico viene applicato sull’insieme di dadi e bulloni allungando assialmente il bullone con un attrezzo.


Vantaggi del serraggio controllato

Carichi del bullone noti, controllabili e precisi
Utilizza attrezzi con risultati controllabili e adotta calcoli per determinare le impostazioni dell’attrezzo.

Uniformità di carico del bullone
È particolarmente importante per i giunti con guarnizione perché essi richiedono una compressione uniforme e costante per un buon funzionamento della guarnizione.

Funzionamento sicuro secondo procedure prestabilite
Elimina i pericoli di attività di serraggio manuale non controllato, richiede una certa professionalità agli operatori e il rispetto di procedure.

Riduce i tempi operativi e incrementa la produttività
Riduce i tempi di serraggio e la fatica dell’operatore sostituendo lo sforzo manuale con l’uso di strumenti controllati.

Risultati affidabili e ripetibili
L’impiego di strumenti calibrati e collaudati, personale addestrato e procedure da seguire porta a risultati affidabili e costanti.

Applicazioni corrette dal primo momento
Molte delle incertezze inerenti ai guasti dei giunti in servizio possono essere eliminate garantendo la corretta esecuzione del montaggio e del serraggio fin dal primo momento.

Segui il blu – Pferd Tool-Mobile

Pferd tool-mobil arriva anche da noi!

Giovedì 16 Giugno 2016 a partire dalle ore 9,00

segui il blu

 

TOOL-MOBIL è l’officina mobile PFERD che vi garantisce assistenza sul luogo e vi accompagna nella soluzione dei vostri problemi applicativi.
Il TOOL-MOBIL arriva sempre con un dimostratore esperto, in grado di porsi con flessibilità davanti ai vostri problemi, assistendovi tecnicamente e presentandovi le soluzioni applicative più adeguate. Nel corso della giornata verranno presentate tutte le novità nella gamma di utensili PFERD, sarà inoltre possibile avere consulenze dai tecnici specializzati e vedere all’opera il furgone attrezzato.

neuheiten_2015_teaser_startseite_it
Ogni partecipante avrà diritto ad un sconto extra sugli acquisti Pferd effettuati il giorno della manifestazione. Durante la giornata sarà offerto un ricco buffet, Vi aspettiamo!


 

 

Presentazione nuove collezioni

Presentazione nuove collezioni

Giovedì 19 Maggio 2016, a partire dalle ore 9,00 presso il nostro show-room in Via Cavour 16 a Sambuceto (CH), presenteremo le nuove linee di attrezzature e complementi d’arredo dei marchi Fit Art Confalonieri, prodotti rigorosamente Made in Italy.

 

CONFALONIERI

Complementi d’Arredo

GRUPPO CONFALONIERI accessori per il mobile e l'arredamento made in Italy.

FIT ART

Attrezzature per l’Arredamento

FIT ART Design e produzione made in Italy di cremagliere, profili e accessori in alluminio.

Nel corso della giornata verranno consegnati i nuovi cataloghi Confalonieri e Fit Art.

Approfittate della giornata per effettuare i vostri ordini, saranno riservati sconti extra a tutti i clienti.

Per ulteriori informazioni, contattateci via mail all’indirizzo info@grupporappresentanze.com o tramite telefono al numero 0854463433 (Mauro).

 

Staff GR Gruppo Rappresentanze

 

 

NOVITA’ ATEX – La torcia LED Antideflagrazione

Torcia di sicurezza antideflagrazione per l’utilizzo in aree pericolose

ATEX E344

La Torcia ATEX è costruita con una valvola unilaterale di protezione  in accordo con le norme americane UL(UL è una società indipendente di scienza della sicurezza con più di un secolo di esperienza) dedicate alla sicurezza sugli ambienti di lavoro.

Nelle torce elettriche stagne, la valvola limitatrice di pressione serve a dissipare il gas idrogeno, che si forma all’interno del corpo della torcia, evitando sovrapressioni e conseguente rischio di scoppio della torcia stessa.

Il gas idrogeno si crea con il normale funzionamento della torcia come prodotto di corrosione dell’elettrodo zinco.

 

CARATTERISTICHE ATEX

 

ATEX

 

La Torcia ATEX è disponibile per l’acquisto online sul sito www.shopmancini.com

 

 

 

logo_wd40

WD-40 Il lubrificante multifunzione

Oggi vi presentiamo WD-40 il lubrificante multifunzione più usato al mondo grazie alle sue 5 eccezionali funzioni come:
idrorepellente, anticorrosivo, lubrificante, detergente,sbloccante

WD-40

 

 

WD-40 é stato inventato nel 1953 a San Diego California dalla Rocket Chemical in un piccolo laboratorio di tre persone.
La Nasa doveva risolvere dei problemi di corrosione e di protezione dei contatti elettrici sui suoi razzi. Chiese ai suoi fornitori di inventare un idrorepellente (in inglese: Water Displacement). Provarono 1, 2, 3… formule finalmente la 40 esima fu perfetta e nacque WD-40.
Inizialmente WD-40 venne impiegato nell’industria aerospaziale e militare, ma il prodotto risulto cosi versatile che gli impiegati della Rocket Chemical lo utilizzavano anche a casa.

Nel 1958 l’inventore Norm Larsen riuscì a mettere WD-40 in una bomboletta.
Da allora WD-40 viene utilizzato sia a livello industriale ( aerospaziale, automobilistico, meccanico, etc ) che a casa.

Oggi, l’azienda WD-40 Company, ha preso il nome dal suo famoso prodotto ed è diventata leader mondiale.

 

wd40

Ancora più funzionale grazie al nuovo spray doppia azione con la cannuccia incorporata che permette una vaporizzazione a largo raggio o di precisione su parti difficilmente accessibili.

Nel nostro punto vendita, potete trovare la gamma completa WD-40, per soddisfare ogni vostra esigenza di utilizzo!